Alberto è partito oggi 13 aprile alle 10,00 da Genova per la sua seconda prova della stagione, la nuova edizione del Gran Premio d’Italia – Coppa Alberti, la regata riservata alla Classe Mini 6.50 e organizzata dallo Yacht Club Italiano al via domani da Genova.

Reduce anche dalla vittoria dell’Arcipelago 6.50 in doppio con Ambrogio Beccaria lo scorso marzo, Riva, che navigherà questa volta con Fausto Cella, è al suo terzo Gran Premio d’Italia. Il Gran Premio la regata più lunga tra quelle del campionato italiano di classe mini e complicata da un passaggio nelle bocche di Bonifacio e di norma da un meteo potenzialmente impegnativo.
 
Dal 13 al 19 aprile i gusci di noce di 6 metri e mezzo tornano a confrontarsi, stavolta su un percorso di quasi 500 miglia in una regata  classica e riservata ai navigatori della piccola classe oceanica.
 
E’ un grande orgoglio per me essere a Genova per il Gran Premio, Genova  è anche la casa del mio main sponsor EdiliziAcrobatica nonché dello Yacht Club Italiano che la organizza e di cui sono ospite”, commenta Alberto, dal 2021 presidente della Classe Mini Italiana. “Sono molto contento che ci sia tanta partecipazione a una regata importante come  questa, ma anche estremamente tecnica e complicata dal punto di vista tattico. Una corsa impegnativa per noi ministi e una delle occasioni più importanti in vista della Mini-Transat”. 
 
L’anno scorso ero arrivato quarto al Gran Premio”, continua Riva, “ho partecipato sempre a bordo di un Vector, come quello su cui navigo oggi. Quest’anno punto al podio, ma soprattutto vorrei battere Millennium (Anna La Bere e Amelie Grassi) che all’Arcipelago mi ha dato particolarmente filo da torcere. Navigherò in doppio con Fausto Cella, medico chirurgo, nonché armatore di EdiliziAcrobatica, grande appassionato di mini 6.50 che si è affacciato al mondo delle corse da un paio d’anni. Mi trovo benissimo a bordo con lui perché è sempre carico e pieno di energia. Sono curioso di scoprire l’effetto e l’efficacia che avranno sul campo le messe a punto che ho fatto sulla barca”.
 

Tracking della regata: http://yb.tl/gpi2021

Stay tuned!